Hi-head la cuffia tecnologica per l’inverno

Hi-Head indossato

 

Hi-head è la cuffia tecnologica per l’inverno. Oltre a riparare dal freddo ti permette di ascoltare la musica e di ricevere telefonate.

E’ disponibile in diversi colori e al suo interno, in due borse, sono occultati due altoparlanti. Alle cuffie è collegato un microfono, col quale è possibile rispondere ad una chiamata semplicemente con la pressione di un pulsante. Inoltre, le cuffie presenti nel cappello possono essere sfilate agevolmente dal cappello e permettere il lavaggio dello stesso in lavatrice.

Anche la confezione sottovuoto richiama l’attenzione, sicuramente una simpatica e utile idea regalo per Natale.

La potete trovare sul sito Dbliving.com!

 

Hi-Head da Dbliving.com

Annunci

Calzettoni!

calzettoni argyle - S.J. Parker

I calzettoni sono il must have di quest’inverno, all’insegna del coprirsi ma con stile.

Lo spirito ideale per affrontare questa tendenza è quella ludica dell’infanzia, voglia di giocare con colori e costine abbinando calzini a pantaloni da uomo arrotolati o parigine lunghe a gonne a palloncino per giocare con la propria femminilità.

parigine grigie - S.J. Parker

parigine beige - Christian Dior

calzettoni fantasia - Prada

calzettoni cristalli - Prada

calzettoni rigati - VictorianLovers

calzettoni neri - varie attrici

Torna l’animalier!

Ultimamente facile notarlo per strada…come in questa foto scattata a Milano e postata nel noto blog The Sartorialist!

Difficile da saperlo portare senza cadere nel trash ma se ben abbinato é fantastico, parliamo dell’ animalier che torna per l’ ennesima volta di moda..un evergreen che hanno sfruttato  tutti gli stilisti almeno una volta nelle loro collezioni, c’e  chi ne ha fatto un classico come Roberto Cavalli e Jimmi Choo e quest’inverno ha toccato pure Blumarine e Louis Vuitton.

Si era già capito nei mesi scorsi che quest’ anno le macchie di leopardo avevano di nuovo invaso il mercato quando la precollection AI10 Dolce&Gabbana lanciava la fantasia happy leo sul mercato. Miu Miu ha lanciato degli ankle boots dal tacco vertiginoso, Moschino cheap and chic lo usa come copricapo pendant con il  cappotto, Blumarine che ci propone leggings zebrati e pitonati e Etro si fa trascinare dal fascino della tigre.

Un dettaglio, anche minuscolo, che dona al look quotidiano quel qualcosa di particolare. Basta un solo dettaglio per trasformare l’abbigliamento ordinario in una tenuta di grande stile!

 

It bag: Chanel 2.55

Sotto questa sigla piena di mistero si cela una delle borse più famose del mondo: la classica borsetta impunturata con tracolla a catena creata da Coco e rivisitata da Karl Lagerfeld. La domanda è: come può un accessorio superare la soglia dei cinquant’anni e continuare ad essere un oggetto del desiderio? Le risposte potrebbero essere: perchè è un archetipo che pulsa nell’immaginario collettivo, perchè è immagine di lusso, perchè l’abilità della Maison nel riproporre questo modello sempre simile a se stesso, ma sempre attualizzato è fenomenale, perchè è una borsa inimitabile. Piace alle signore come alle ragazzine e mentre alle prime dona classe, alle più giovani regala allegria.

It bag di ogni generazione

Ma come e dove nasce? La borsa a tracolla appare nelle collezioni di Mademoiselle Chanel nel 1930. Nel febbraio del 1955 (da qui 2.55), Coco la reinventa per la catena si ispirò al portachiavi dei custodi dell’orfanotrofio nel quale la stilista trascorse la sua infanzia e per l’interno, in un profondo bordeaux, alle divise degli orfanelli. La chiusura era semplice e non compariva ancora il logo della maison.

I due terzi della produzione sono realizzati nei luoghi di fabbricazione Chanel in Francia, il resto è prodotto in Italia, in particolare alcune borse da sera o modelli molto sportivi sotto il rigoroso controllo del Servizio Produzione. La composizione di una 2.55 ( il 5 era il numero portafortuna di Coco) prevede 180 operazioni dal taglio fino alla confezione, unendo tecnologie avanzate e lavoro tradizionale come il taglio, l’assemblaggio e l’intreccio della catena. I materiali utilizzati sono il jersey e le migliori pelli d’agnello provenienti dal centro della Francia, regione di Millau, che vengono tannate, tinte in botte e lasciate asciugare all’aria, infine sottoposte a diversi test: perdita del colore, lacerazione del fiore, resistenza ai raggi UV.Sotto, sotto:la fodera è sempre color granata per le borse classiche in pelle nera o blu marine. Per quanto riguarda gli altri colori, la fodera è tono su tono (eccetto il verde foderato di nero), mentre le borse di jersey nere sono foderate di gros grain rosso. Le declinazioni della 2.55 e tutta questa cura nel realizzarla, dalla scelta dei materiali all’esecuzione, ci fa pensare ad un oggetto non seriale, ma di atelier, una borsa fatta per noi che ci accompagnerà nei nostri percorsi, che custodirà segreti e che regaleremo alle figlie, come fosse un piccolo gioiello.

 

 

 

 

Piumini Marella: idee per scaldare l’inverno

L’ultimo piumino Marella: il must have dell’inverno!

Capo trasformista e pratico che potete trovare in selezionati punti vendita Marella, marchio del gruppo Max Mara.

All in one è l’ultimo progetto speciale di Marella, un piumino caldo e leggero, composto da diversi pezzi, che lo rendono adattabile ad ogni situazione ed ad ogni momento della giornata.

Infatti con un sistema di cerniere si passa dal classico piumino lungo ad un piumino corto più sportivo per finire con un pratico gilet per i primi freddi.

Ma non è finita qua, perché è venduto con un collo in pelliccia ed una cintura-gioiello, che lo impreziosiscono per le occasioni più importanti!

Fiorucci Home da Dbliving.com

 

Oggi ho scoperto un nuovo negozio, DBLIVING.com in via Vittor Pisani n.6, vicino alla fermata Repubblica.

interno Dbliving.com Repubblica.

 

E’ un negozio utilissimo per trovare originali idee regalo per la casa e i ragazzi sono simpatici e disponibili nel darti consigli.

Io ho scoperto che Fiorucci non è solo abbigliamento ed accessori moda, ma ha anche una linea home: i trolley classici molto capienti, i cestini per poter ordinare tutto ciò che vorrai della tua casa, le borse dello shopping anche ripiegabili per portarli in borsetta, vassoi e tazze per cominciare la giornata; insomma un po’ di tutto con un design frizzante ed originale!

La collezione è disponibile in due diverse fantasie:la linea Heart con il logo Fiorucci e il logo a forma di cuore rosso e la linea Panini che si ispira al mondo delle figurine, e fa di esse una texture per decorare gli accessori.

vassoio Fiorucci

 

Io ne sono uscita con il vassoio e la mug della collezione Heart!


 

Be extraordinary be Toni&Guy!

Al Palazzo delle Stelline in corso Magenta 63 Milano, si trova l’Academy          school di Toni&Guy.

L’eccellenza dei professionisti del capello cercano modelle e modelli per potere  insegnare e fare raffinare le tecniche dei loro allievi.

La loro filosofia è che la bellezza passa dalla naturalezza e quindi la libera  espressione della personalità del cliente diventa fondamentale. Il cliente è  considerato come unico, così come le sue necessità, il suo volto, la qualità dei  suoi capelli e il suo stile di vita.

Io vado oggi…da provare!

Tram n.16/18 – metro linea verde e linea rossa fermata CADORNA

 

Inaugurazione BioNature shop piazzale Cadorna 4

Giovedi 4 novembre alle ore 18 è stato inaugurato il terzo BioNature shop a Milano in piazzale Cadorna: punto vendita che promuove uno stile di vita naturale e consapevole!

Il benessere è, infatti, prima di tutto un “ben essere”, una condizione in cui “ci si sente bene”, espressione intesa non solo come senso di soddisfazione a livello fisico, mentale ed emotivo, ma anche come capacità di essere in contatto con la parte più essenziale di sè.

In armonia con i preziosi insegnamenti della natura, BioNature promuove il benessere considerando l’uomo nella sua interezza e operando in modo globale per dare il meglio a chi si affida ai suoi prodotti.

Prodotti d’eccellenza, servizi innovativi e consulenze personalizzate in negozio e TUTTO eco-friendly!!

Newer entries »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: